Arriva l'estate

Dopo una calda primavera

  Martedì, 21 Giugno, 2016 - 10:36

Nonostante il maltempo abbia imperversato lungamente sulla Penisola, l'estate è cominciata dopo una primavera che si è classificata come la più calda di sempre a livello planetario.

La temperatura media registrata sulla superficie della Terra e degli oceani si è attestata ad un livello superiore di 0,78 gradi rispetto alla media del XX secolo. Dati di comparazione riscontrati dal Noaa, il National Climatic Data Center, in un periodo compreso tra 1880 e 2016.

“Quest'anno potrebbe essere l'anno più caldo di sempre – spiega Coldiretti – dopo i primi 5 mesi che hanno fatto registrare record storici per quanto riguarda le temperature massime”. Si tratta di una conferma della tendenza al surriscaldamento climatico che assieme alle bizzarrie meteorologiche hanno inciso pesantemente sull'agricoltura italiana. “Negli ultimi 10 anni – conclude Coldiretti – il comparto ha subito danni per 14 miliardi di euro e in Italia, a giugno, è caduta il 28% di pioggia in più rispetto alla media del periodo”.

Top Tags

Argomenti più trattati

Nonostante il maltempo abbia imperversato lungamente sulla Penisola, l'estate è cominciata dopo una primavera che si è classificata come la più calda di sempre a livello planetario.

La temperatura media registrata sulla superficie della Terra e degli oceani si è attestata ad un livello superiore di 0,78 gradi rispetto alla media del XX secolo. Dati di comparazione riscontrati dal Noaa, il National Climatic Data Center, in un periodo compreso tra 1880 e 2016.

“Quest'anno potrebbe essere l'anno più caldo di sempre – spiega Coldiretti – dopo i primi 5 mesi che hanno fatto registrare record storici per quanto riguarda le temperature massime”. Si tratta di una conferma della tendenza al surriscaldamento climatico che assieme alle bizzarrie meteorologiche hanno inciso pesantemente sull'agricoltura italiana. “Negli ultimi 10 anni – conclude Coldiretti – il comparto ha subito danni per 14 miliardi di euro e in Italia, a giugno, è caduta il 28% di pioggia in più rispetto alla media del periodo”.

Tags: 
Estate21 giugnoClimaCambiamento ClimaticoTemperature
Sottotitolo: 
Dopo una calda primavera

Articoli correlati