Vinitaly: 50 edizioni, +1

128.000 presenze da 142 nazioni

  Giovedì, 13 Aprile, 2017 - 11:51

Dopo quattro giorni di business e promozione per il mondo vitivinicolo, l'edizione 50+1 di Vinitaly si chiude registrando 128.000 presenze da 142 nazioni.

In crescita l’internazionalità del salone che quest’anno ha visto aumentare i top buyer stranieri accreditati che toccano quota 30.200 (+8% sul 2016), sul totale dei 48.000 visitatori esteri.

Un risultato ottenuto grazie agli investimenti nell’incoming da parte di Veronafiere, in collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia.

Con più di 4.270 aziende espositrici da 30 Paesi (aumentate nel complesso del 4% sul 2016, in particolare quelle estere, del 74%) Vinitaly si conferma il più importante salone internazionale per il vino e i distillati ma anche momento di riflessione fondamentale per il settore vitivinicolo nazionale ed europeo.

Top Tags

Argomenti più trattati

Dopo quattro giorni di business e promozione per il mondo vitivinicolo, l'edizione 50+1 di Vinitaly si chiude registrando 128.000 presenze da 142 nazioni.

In crescita l’internazionalità del salone che quest’anno ha visto aumentare i top buyer stranieri accreditati che toccano quota 30.200 (+8% sul 2016), sul totale dei 48.000 visitatori esteri.

Un risultato ottenuto grazie agli investimenti nell’incoming da parte di Veronafiere, in collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia.

Con più di 4.270 aziende espositrici da 30 Paesi (aumentate nel complesso del 4% sul 2016, in particolare quelle estere, del 74%) Vinitaly si conferma il più importante salone internazionale per il vino e i distillati ma anche momento di riflessione fondamentale per il settore vitivinicolo nazionale ed europeo.

Tags: 
VinitalyVeronaVinoFieraVeronafiereBuyerEconomia
Sottotitolo: 
128.000 presenze da 142 nazioni

Articoli correlati