Primavera gelida

Il contraccolpo sui vigneti

  Mercoledì, 26 Aprile, 2017 - 11:32

Il settore vitivinicolo paga il conto più salato in questa gelida primavera.

Duramente colpiti i più grandi vini della Val d’Aosta dove il gelo ha decimato le vigne più alte d’Italia nella zona del vino Blanc de Morgex e de La Salle.

Pessima la congiuntura anche in Lombardia, con danni ai vigneti della Valtellina e di Grumello, Franconia e Marzemino. Medesimo quadro in Piemonte: danneggiati i a grandi vini come il Gattinara e il Ghemme, mentre in Veneto si stima una perdita del 70-80% del raccolto di Merlot e del Cabernet, con devastazioni delle viti di Pinot grigio e bianco, Prosecco e Chardonnay.

Top Tags

Argomenti più trattati

Il settore vitivinicolo paga il conto più salato in questa gelida primavera.

Duramente colpiti i più grandi vini della Val d’Aosta dove il gelo ha decimato le vigne più alte d’Italia nella zona del vino Blanc de Morgex e de La Salle.

Pessima la congiuntura anche in Lombardia, con danni ai vigneti della Valtellina e di Grumello, Franconia e Marzemino. Medesimo quadro in Piemonte: danneggiati i a grandi vini come il Gattinara e il Ghemme, mentre in Veneto si stima una perdita del 70-80% del raccolto di Merlot e del Cabernet, con devastazioni delle viti di Pinot grigio e bianco, Prosecco e Chardonnay.

Tags: 
VinoGeloPrimaveraFreddoColtivazioneVigne
Sottotitolo: 
Il contraccolpo sui vigneti

Articoli correlati